Visita Anestesiologica

La visita anestesiologica consiste in un colloquio che il paziente deve affrontare con un anestesista, obbligatorio per legge, per accedere a qualunque tipo di intervento chirurgico.

La visita anestesiologica viene eseguita attraverso specifiche fasi che servono sia al medico anestesista, sia al paziente: al primo sarà utile il colloquio con il paziente – ed anche la valutazione di eventuali patologie di cui il paziente soffre – per scongiurare eventuali rischi durante l’intervento e per definire il corretto iter da seguire dal punto di vista dei medicinali da utilizzare, della durata dell’anestesia, ecc, attraverso una serie di valutazioni mediche specifiche; al paziente, invece, questa visita risulterà utile perché gli consente di essere rassicurato circa eventuali dubbi che riguardano l’intervento, la durata, l’effetto dell’anestesia, ecc.

In Promea, ci avvaliamo di personale esperto, medici altamente qualificati ed anestesisti pronti a rispondere a qualunque dubbio, necessità o problematica del paziente.

 

Indicazione

Indicata per accedere a qualsiasi tecnica chirurgica: prelievo ovocitario mediante agoaspirazione transvaginale (Pick-up) per la donna, prelievo testicolare per l’uomo.

Preparazione e/o accorgimenti prima della prestazione

Nessuna preparazione in particolare. Portare, se disponibile, la documentazione clinica legata a eventuali patologie, allergie, ecc