Seleziona una pagina

Ecografia peniena

I pazienti di sesso maschile che presentano, lamentano o soffrono di alterazioni dei corpi cavernosi del pene, dovranno sottoporsi ad un tipo di esame diagnostico molto importante, che serve per individuare l’origine del disturbo nello specifico, ed anche eventuali patologie sempre a carico dei corpi cavernosi.

In Promea, ci avvaliamo di una equipe specializzata in andrologia ed urologia, che offre tutto il supporto medico di cui il paziente può avere bisogno: i disturbi più comuni che possono richiedere una ecografia al pene – che, ricordiamo, è un esame di pochi minuti che non comporta alcuno specifico dolore o disturbo – sono in generale le alterazioni sia anatomiche sia strutturali del pene.

Tra esse, ricordiamo, ad esempio, problemi come la malattia di La Peyronie, detta anche Induratio Penis Plastica, che può essere dovuta, ad esempio, a microtraumi sessuali, ad eventuali infezioni contratte durante rapporti non protetti, oppure anche per cause autoimmuni.

 

Indicazione

L’Ecografia peniena è indicata in caso di alterazioni anatomiche o strutturali del pene (Induratio Penis Plastica, incurvamenti penieni,…).

Preparazione e/o accorgimenti prima della prestazione

Non è necessaria preparazione