Seleziona una pagina

Patologie testicolari – Idrocele

Definizione

L’idrocele, ? una raccolta di trasudato all’interno dei due foglietti della vagina propria (che racchiude il testicolo e l’epididimo) o lungo il funicolo spermatico.

Cause – eziopatogenesi

Pu? essere idrocele primario quando non ? causato da altre patologie, altrimenti ? idrocele secondario in genere a patologie infiammatorie, traumi o infezioni.

Sintomi – quadro clinico

Sensazione di peso, fastidio locale. Il dolore ? presente in caso di patologie infiammatorie.

Ev. esami diagnostici

Ecografia scrotale

Preparazione pre-operatoria

Depilazione inguino-scrotale e digiuno dalla mezzanotte del giorno prima dell?intervento.

Trattamento

Asportazione della vaginale che produce il liquido. L?intervento in genere ? eseguito in anestesia locale

Decorso post-operatorio

Si consiglia riposo per 3-7 giorni e i punti sulla cute si rimuovono spontaneamente. Si segnala che il testicolo rimane in genere tumefatto per un periodo di 1-2 mesi e solo successivamente vi sar? una completa guarigione